Acidi grassi saturi

Gli acidi grassi saturi sono presenti prevalentemente nei grassi animali (ma si trovano anche di origine vegetale, come ad esempio olio di palma e cocco)  e sono caratterizzati da una struttura chimica che prevede un legame singolo di atomi di carbonio. Questo fa si che siano meno "aggredibili" dal nostro metabolismo e quindi più soggetti ad assorbimento. Inoltre a temperatura ambiente hanno consistenza solida, a differenza ad esempio di quelli insature che hanno consistenza liquido-oleosa.
Se è vero che è bene moderare l'utilizzo dei grassi, è altrettanto opportuno non arrivare ad una demonizzazione ed un consumo giornaliero dal 7% al 10% dell'apporto energetico totale è considerato accettabile. Molto meno consigliati i grassi idrogenati, ottenuti chimicamente a partire da oli vegetali, molto utilizzati a livello industriali perché più conservabili e meno costosi, che contengono però acidi grassi trans considerati rischiosi per la salute.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner