B&O intervista Mario Ciampetti Titolare dell’Azienda Agricola Hispellum

25/05/2016

Una doppia intervista a Mario Ciampetti, Titolare dell’Azienda Agricola Hispellum e produttore per B&O Italy. A intervistarlo Michele Filippini, fondatore del progetto B&O Italy, e la piccola Lucia, già protagonista delle nostre videoricette, e da oggi anche videoreporter per B&O!

Michele Filippini di B&O Italy intervista Mario Ciampetti
Nella sua intervista con Michele, Mario Ciampetti presenta l'Azienda Agricola Hispellum, di cui è titolare, descrivendo la coltivazione degli ulivi e il loro prodotto, un pregiato olio extravergine di oliva umbro DOP, interamente biologico e Made in Italy:



L'Azienda Agricola Hispellum si trova in Umbria, a Spello. L'ulivo coltivato in azienda è il Moraiolo, che cresce sulle colline che vanno da Assisi a Spoleto, quindi un cultivar autoctono, portato nella regione umbra dall'uomo.

La pianta è molto sensibile al caldo e al freddo, una caratteristica che ha portato allo sviluppo di una grande quantità di polifenoli, dalle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. L'olio extravergine che si ricava dalle olive del Moraiolo è inoltre ricchissimo di vitamina E e di squalene, due nutrienti importanti per la bellezza della pelle e per la salute.

Le olive dell'Azienda Agricola Hispellum vengono raccolte a settembre ancora quasi del tutto verdi, con la buccia solo leggermente imbrunita. In questo modo si ottiene un olio con una grande quantità di oleocantale, una sostanza organica naturale che conferisce un gradevole sapore pungente, oltre a essere nota per le sue naturali proprietà analgesiche. Il raccolto dell'autunno viene subito franto e filtrato per produrre un olio completamente biologico e DOP, ricco di gusto e di nutrienti utili per la salute.

Lucia intervista Mario Ciampetti per B&O
L'intervista di Lucia si è focalizzata sulle modalità di coltivazione biodinamica che Mario porta avanti nella sua azienda, e sull'approccio biologico nella gestione dell'uliveto e nella produzione dell'olio extravergine biologico:



Per evitare l'uso di pesticidi nell'uliveto, che si trova a circa 450 metri sul livello del mare, vengono lasciate crescere le ginestre, che creano un ambiente ostile per molti parassiti; l'altitudine contribuisce a sua volta a tenere distanti alcuni parassiti comuni, come la mosca olivaria. Sul resto, la natura aiuta facendo crescere erbe e fiori selvatici come papaveri, margherite, avena selvatica, che vengono tagliati e interrati per concimare gli ulivi in maniera del tutto naturale. L'erba viene tagliata tutta meccanicamente, a mano, senza uso di disseccanti.

Questo approccio alla biodinamica, molto lento, porta gli ulivi a crescere in maniera assolutamente sana. Per la raccolta, due squadre di persone usano un telo rovesciato e staccano le olive con abbacchiatori elettrici. Le olive raccolte la mattina vengono portate subito in frantoio per essere macinate nel pomeriggio. Le olive vengono prima lavate con acqua potabile e defogliate, e poi frante immediatamente. Sulle piante non vengono utilizzati insetticidi o altre sostanze, quindi basta semplicemente l'acqua per il lavaggio.

Le piante di questo uliveto hanno circa una cinquantina di anni e crescono in una zona dove si può osservare la presenza abbondante di animali selvatici - serpenti, ricci, cinghiali, daini e cerbiatti - proprio grazie al fatto che il terreno non è inquinato da veleni.

L'olio extravergine di oliva umbro DOP prodotto dall'Azienda Agricola Hispellum per B&O è un olio pregiato di altissima qualità, in perfetta sintonia con la filosofia B&O: prodotti buonissimi, sanissimi, biologici e italiani!
Grazie a Mario Ciampetti per la sua interessante testimonianza.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner