Curcuma

Esistono circa 80 altre specie appartenenti al genere botanico Curcuma, ma quella a cui si fa riferimento per uso alimentare è la Curcuma longa, che viene chiamata anche zafferano delle Indie. In realtà in comune con lo zafferano ha solo il colore, mentre ha decisamente più attinenza dal punto di vista botanico con lo zenzero, anch'esso appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae.
In Oriente la curcuma è utilizzata tradizionalmente come rimedio per i disturbi di stomaco e fegato, talvolta anche per guarire le ferite in quanto le vengono attribuite proprietà cicatrizzanti e antisettiche. La sua azioneantiossidante e antiinfiammatoria è dimostrata da studi scientifici, in cui si evidenzia la fondamentale importanza della curcumina, il principale principio attivo in essa contenuto.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner