Il pasto serale dei bimbi

Anche per i bimbi la cena deve essere saziante ma leggera così da favorire un riposo ristoratore e un recupero completo delle energie spese in giornata. Per questo motivo meglio evitare piatti ricchi di condimento e carne - rossa in particolare - che richiede tempi di digestione lunghi e complessi.

Si consiglia per la cena di partire con una minestra di verdure di stagione, oppure con delle vellutate di verdure e crostini di pane tostato, oppure con verdure crude e pronte in tavola, così che anche i bimbi poco favorevoli al loro consumo possano essere invogliati a mangiarle, magari mentre giocano aspettando la cena.

Se si è preparata una minestra di verdure con riso, miglio, farro o pasta, meglio passare ad un secondo che può essere a base di legumi, pesce, uova e ogni tanto formaggio. Se i bambini invece preferiscono verdure crude alla minestra, si potrebbe associare a questo delle palline di riso basmati o integrale condito con olio extravergine e trito di rosmarino, salvia e timo, e proseguire con poco secondo a base di legumi o pesce.

Per concludere il pasto senza sovraccaricare l’organismo si consiglia di evitare dolci e frutta, quest’ultima da inserire se proprio c’è la richiesta di dolce.  Una valida alternativa a dolci e frutta, consigliata invece a metà pomeriggio, potrebbe essere una fetta di pane di semola di grano duro tostato con una crema di nocciole "consapevole", cioè preparata con ingredienti conosciuti e soprattutto con nocciole in quantità superiore rispetto a zucchero e olio di oliva.
 

Tag: Alimento per Bambini Proprietà Alimentari Alimentazione Salute Verdura Frutta Frutta a guscio Benessere Digestione

Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner