verdure cotte crude tips
La nutrizionista Valentina Giacometti ci spiega i vantaggi del consumo di verdure crude e cotte: scopriamo come ricavarne i maggiori benefici e assimilarne vitamine e sali minerali preziosi per l’organismo.

VIDEOPILLOLA

I consigli di Valentina Giacometti biologa nutrizionista: verdure – meglio crude o cotte?

Il mio consiglio è quello di preferire le verdure crude rispetto alle verdure cotte in quanto non perdono sali minerali e vitamine, cosa che invece avviene con le cotture, in particolare se utilizziamo delle cotture molto prolungate.
Vi consiglio sì di cuocere le verdure, ma di preferire delle scottature, quindi ad esempio scottature in padella con l’utilizzo di olio extravergine d’oliva piuttosto che grigliature.

La verdura grigliata può essere una valida alternativa.
Nella verdura cruda si mantengono maggiormente i sali minerali e le vitamine, ma è importante che questa e le verdure cotte siano sempre condite con olio extravergine di oliva perché questo consente di assorbire meglio le vitamine liposolubili, quindi ad esempio la vitamina E la vitamina A o la vitamina K.
Nelle verdure cotte un vantaggio che possiamo trovare è quello che la scottatura ne va ad aprire i pori e quindi assorbiamo maggiormente i sali minerali e le vitamine che restano e che non vengono perse.
Potete scegliere olio extravergine di oliva di origine biologica più o meno delicato a seconda dei gusti e se date un occhiata al sito della linea B&O troverete dell’ottimo olio extravergine di oliva di origine italiana e biologico certificato.

Categorie prodotti