Il lupino bianco (Lupinus albus L.) è un legume altamente energetico coltivatio sin dai tempi più remoti nelle aree del Mediterraneo e del Medio Oriente, grazie alla marcata adattabilità a terreni acidi ed aridi, e a climi ostici e sfavorevoli.

I lupini devono essere consumati previa cottura a causa di una sostanza di natura alcaloidea resa innocua dal calore o da opportuni processi di preparazione: la molecola potenzialmente tossica è soprattutto la lupo-tossina. Al fine di rendere commestibili i lupini è necessaria una salamoia, utile per “estrarre” gli alcaloidi amari e tossici o una cottura prolungata.

I lupini inoltre possiedono discrete quantità di minerali tra cui potassio ed il ferro. In merito alle vitamine, invece, si distingue una buona concentrazione di tiamina (vt. B1).

PRODOTTI CONSIGLIATI

Categorie prodotti