Vellutata zucca, ceci e pere

vellutata ceci zucca e pere

Ingredienti

per 4 persone

  • 1 vasetto di Ceci al naturale B&O
  • 250 g di zucca a dadini
  • Olio extravergine d’oliva B&O
  • Dado vegetale B&O
  • Pomodori secchi B&O
  • 1 pera
  • 500 ml di acqua
  • Mezza costa di sedano
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cipollina
  • Paprica
  • Crostini di farro B&O

Procedimento

Tagliate a dadini il sedano e la cipolla e rosolateli in una casseruola con un filo d’olio d’oliva, unite la zucca a cubetti insieme all’alloro e ai pomodori secchi tritati.
Coprite con il brodo (che avrete preparate aggiungendo all’acqua un paio di cucchiai da tè di dado vegetale), portate a bollore quindi aggiungete i ceci scolati e sciaquati e la pera sbucciata e ridotta in piccoli pezzi.
Cuocete per circa 15 minuti fino a quando la zucca si sarà ben ammorbidita, togliete le foglie di alloro e frullate con il mixer a immersione per ottenere una crema omogenea.
Distribuite ben calda nelle ciotole con una spolverata di paprica e alcuni crostini di farro tostati.

Il Parere della Nutrizionista bio

Nutrizionista bio

La cena ideale quando si rientra a casa nelle sere più fredde.

Come sappiamo la cena deve essere il pasto più leggero della giornata, ben digeribile e conciliare allo stesso tempo il sonno notturno. Questa vellutata proposta di sera, accompagnata da crostini o pane tostato, diventa un piatto unico leggero e ben bilanciato. La zucca ha un gusto molto dolce ma contiene in realtà pochi zuccheri, molta acqua, moltissime fibre e poche calorie. Inoltre va ricordato che con tutti i vegetali arancio-gialli, facciamo il pieno di Beta-carotene. Questo carotenoide è un precursore della vitamina-A, e maggiore è l’intensità del colore di frutta e verdure, maggiore sarà la sua concentrazione. Il beta-carotene sembra avere un buon effetto sul migliorare le difese immunitarie, e da alcuni studi sembra ridurre il rischio di insorgenza di tumore al polmone nei fumatori (effetto non dimostrato con chi invece utilizza integratori a base di Beta-carotene).
Ultima nota, come sempre scegliete verdura e frutta a km zero o acquistate direttamente da un produttore o fruttivendolo di vostra fiducia: le pere sono il frutto che assorbe maggiori quantità di pesticidi, pertanto, abbiate sempre cura di lavarle molto bene.

Main Menu